Centri anziani, si riparte

In assenza di linee-guida comuni la situazione è diversa nelle varie zone d’Italia, regolata dalle ordinanze a livello locale. E intanto anche dalla Capitale arriva la notizia della ripresa delle attività


Dopo la grande paura e i decessi registrati a causa del Coronavirus, l’Italia prosegue nella strada di ripartenza della Fase 3. Caso emblematico della ripartenza è quello dei Centri Anziani: strutture considerate tra quelle più a rischio come potenziali focolai di nuovi contagi se si ignorano le buone pratiche di distanziamento sociale.

Così in diverse regioni d’Italia i Centri Anziani sono già stati riaperti, sebbene ancora la situazione si presenti a macchia di leopardo in assenza di linee-guida comuni lasciando l’iniziativa alle singole amministrazioni.
Diverse le Regioni (dall’Emilia Romagna alla Toscana) ad aver già avviato la ripresa delle attività dei Centri diurni per anziani, a queste si aggiunge anche la città di Roma che attraverso un’ordinanza sindacale ha disposto dal primo luglio la graduale e controllata riapertura dei Centri Sociali Anziani della Capitale.

Riapertura ma come? La riapertura sarà effettuata con provvedimento del direttore del Municipio, sentito il direttore dell'Area Socio-Educativa e il presidente del Centro Sociale Anziani interessato. L'ordinanza prevede inoltre la riattivazione delle attività sociali e sociosanitarie, compresi i centri semiresidenziali per persone con disabilità, mentre restano chiusi i centri diurni e le strutture semiresidenziali in favore di persone anziane o affette da patologie croniche

Sanificazioni e accortezze. La nota diffusa dal Campidoglio parla di “riaperture nel rispetto delle indicazioni contenute nell'ordinanza e solo nei casi in cui siano stati effettuati i necessari interventi di prevenzione sanitaria”. Tra gli interventi necessari, rientrano le sanificazioni degli ambienti, gli interventi di manutenzione ordinaria degli spazi interni ed esterni e di manutenzione dei filtri per gli impianti di condizionamento e l'acquisto di dispenser di gel disinfettante. I centri resteranno dunque chiusi in tutti i casi in cui non sia possibile garantire le idonee misure di contenimento del contagio.

copertina verdeta 80

banner essere cna

banner i consigli di samuele

Assemblea Nazionale 2021 - Intervista al Presidente Nazionale Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale 2021 - Intervista al Presidente Nazionale CNA Daniele Vaccarino

banner FormazioneMondoDigitale

DIGITAL STORYTELLING
Corsi di formazione con Fondazione Mondo Digitale

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Gli auguri di Buona Pasqua del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale CNA Pensionati - Ministro della Salute Roberto Speranza

Agenzia Dire, Giungi “Gli anziani possono dare ancora un grande contributo alla comunità

Agenzia Dire, D'Andrea Pensionati ex artigiani a disposizione della comunità”

Agenzia Dire, Decaro ANCI “Nonni per la città” preziosi per trasmissione saperi ai più giovani

Festa Nazionale CNA Pensionati - Sergio Silvestrini Segretario Generale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Daniele Vaccarino Presidente Nazionale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Vinciano Luca Caricato

Spot radiofonici

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.