Liguria - Genova

LE OPPORTUNITÀ DELLA SILVER ECONOMY PER IL TERRITORIO LIGURE

Si è svolto a Genova il primo Forum sulla silver economy presso Palazzo Tursi nella centralissima e storica sede del Comune di Genova di Via Garibaldi.

Un calendario ricco di incontri e workshop dedicati al tema dell’invecchiamento attivo e alle opportunità di investimento che possono contribuire allo sviluppo di questo new business, hanno caratterizzato la manifestazione che Giancarlo Vinacci, assessore allo sviluppo economico del Comune di Genova, ha assicurato avrà cadenza annuale.

Al 1° gennaio 2016 in Europa la popolazione di età pari o superiore a 65 anni ammontava al 19,20% della popolazione totale, con un aumento del 2,4% rispetto ai 10 anni precedenti.

L’Italia è il Paese con la quota maggiore di anziani, seguita da Grecia e Germania; secondo le previsioni, la società europea dei prossimi decenni sarà caratterizzata da una quota crescente di over 65.

Gli over 65 hanno un’aspettativa di vita di 21,2 anni le donne, 17,9 anni gli uomini di cui 9,4 anni in buona salute per entrambi i sessi. Il 32,1% vive da solo, il 9,5% è economicamente attivo tra i 65 e i 74 anni, il 48,8% viaggia ed il 45% usa internet almeno una volta a settimana.

Secondo gli studi effettuati il reddito dei senior è buono, si è allungata la vita media lavorativa e oltre il 76% delle famiglie vive in una casa di proprietà.

Genova e la Liguria non sono solo ai vertici della classifica europea in quanto a longevità, ma godono di un patrimonio climatico ambientale e culturale che pochi altri posti al mondo possono vantare. Per tutti questi motivi, che le rendono competitive, puntano sulla silver economy intesa non come supporto e assistenza alla terza età, settore in cui sono già ben rappresentate, ma come luogo ideale strutturato e organizzato a complemento della seconda giovinezza.

La silver economy individua gli over 65 come una risorsa su cui investire, vi è un incremento di servizi assistenziali e residenziali ma anche una forte richiesta di attività culturali, di svago e socializzazione.

Le due giornate del forum si sono articolate in sei workshop dedicati ciascuno ad una tematica diversa: si è partiti con una visione generale su chi sono e coso vogliono i senior per passare successivamente alla definizione di una nuova concezione delle residenze e villaggi per anziani; strutture dotate di tutti i confort delle proprie abitazioni ma che prevedono degli spazi comuni per facilitare le azioni di socializzazione. 

Questi appartamenti vengono concepiti come luoghi di vacanza dove i senior possono soggiornare, divertirsi e godere dell’ottimo clima che la Liguria può offrire.

Esistono già delle strutture realizzate con questa nuova concezione e a Sanremo (IM) l’ex tribunale si sta trasformando in un “Residence per senior”.

Numerosi gli apporti di professori universitari che portano avanti studi e progetti su una nuova concezione di assistenza domiciliare con l’ausilio delle tecnologie informatiche e della robotica. Durante la manifestazione è stata premiata dal Comune di Genova una start up di giovani imprenditori che hanno inventato e a breve lanceranno sul mercato statunitense “Pillo” , un po’ diverso dagli altri robot domestici, perché progettato con un solo fine quello di migliorare la qualità della vita. Pillo robot aiuta a ricordare tutto ciò che è necessario per migliorare il proprio benessere, ricorda di prendere una medicina, può dare dei consigli, aiuta a distinguere quale cibo far stare meglio, tiene traccia dei progressi, anche nell’attività fisica.

Genova è stata presentata anche come sede di eccellenze sanitarie e strutture di accoglienza medico-sanitaria di prim’ordine. L’ospedale Galliera sede di un reparto di geriatria all’avanguardia negli studi e in prima linea su numerose progettazioni europee volte al miglioramento della vita e della salute dell’anziano, le strutture private di alta specialità dove il paziente viene visto come un ospite e quindi accolto e coccolato come fosse in vacanza.

Tutti questi fattori portano a concepire l’innalzamento dell’aspettativa di vita delle persone come un cambiamento radicale della società, bisogna preparare il sistema economico ad accogliere le nuove esigenze che derivano da tali cambiamenti sociali. La Liguria si prepara a modificare il sistema di accoglienza e punta sul turismo dei senior per rilanciare l’economia; sarà compito delle amministrazioni locali riuscire a valorizzare il territorio e renderlo attrattivo per il soddisfacimento delle esigenze di benessere e buona vita degli over 65.

copertina verdeta67

banner essere cna

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Testimonianze di "Nonni per le città" all'Assemblea Nazionale di CNA Pensionati"

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Spot radiofonici

BannerTIM

Al via il progetto "Nonni per le città"

Festa Nazionale CNA Pensionati

TG5 ore 8. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo un pensionato su 4 riesce a mantenere i famigliari senza difficoltà (27/08/17)

TG5 ore 00,50. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo 1 pensionato su 4 ha una vita dignitosa (26/08/17)

TGCOM24 ore 17. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo il 25% dei pensionati italiani riesce a vivere una vita dignitosa (26/08/17)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.