Home Page Chi Siamo


PHOTOGALLERY
Assemblea Elettiva
UNIPOL
Cna Pensionati - “Il taglio ai Patronati mette in crisi gli anziani”
“Il taglio di 150 milioni di euro ai patronati, previsto nella legge di Stabilità, danneggia seriamente gli anziani". Lo afferma in una nota la Direzione Nazionale di CNA Pensionati che mette in luce come i patronati siano punti di riferimento gratuiti degli over 65 per il riconoscimento dei diritti di pensioni, invalidità, assistenza.
Cna Pensionati. "Vive in condizioni di semi povertà il 44% dei pensionati"
Il 44% dei pensionati, cioè 7,4 milioni di persone, vivono in condizioni di semipovertà, con un assegno pensionistico inferiore a 1.000 euro lordi mensili. E' quanto emerge dal rapporto realizzato da Cer (Centro Europa ricerche) e Cupla (Comitato unitario pensionati lavoro autonomo) sul potere d'acquisto delle pensioni, falcidiate dall'aumento delle addizionali locali e dal "mancato recupero del drenaggio fiscale" …
Bonus 80 euro, l’estensione ai pensionati non è solo giusta ma utile all’economia italiana
Il buono degli 80 euro va esteso anche ai pensionati, così come è stato fatto per i lavoratori dipendenti. Cna Pensionati ha le idee chiare e chiede al governo di non dimenticarsi di una larga fetta della popolazione che, complice i maggiori bisogni legati alla salute, vive con difficoltà sempre maggiori questo periodo di crisi.
UNIPOL SAI ha prorogato l’estensione della rateizzazione della polizza auto "POLIZZATASSOZERO" fino al 31 dicembre 2014 per persone di età inferiore a 75 anni. Dal 76mo anno di età è possibile il rilascio del finanziamento con la fidejussione di un familiare o terzo garante, di età inferiore a 70 anni”
ANCHE IL WELFARE DEVE CAMBIARE E A FARLO SARANNO ANCHE LE IMPRESE
L’apertura del ministro del lavoro Poletti a un convegno Cna. Così pubblico e privato possono creare valore. “Sostanzialmente sul welfare – spiega - noi continuiamo a pensare che serve un’integrazione forte fra la presenza pubblica e la parte che già i cittadini si comprano e si pagano”.
DISOCCUPAZIONE GIOVANILE, ANCHE I PENSIONATI DANNO UNA MANO
Al via il Piano garanzia giovani varato dal governo per contrastare il 46% della disoccupazione giovanile. In arrivo dall’Europa 1 miliardo e 200 milioni, a cui si aggiungeranno oltre 300 milioni di fondi nazionali e regionali, per finanziare i progetti che metteranno a punto le regioni. Cna Pensionati: “Noi pronti a aiutare le nuove generazioni”.
CARO-TICKET SANITA', IN 3 ANNI +25% A CARICO CITTADINI
Gli italiani lo scorso anno hanno speso 2,9 miliardi di euro in totale. E’ quanto rileva la Corte dei conti
VOTO EUROPEE, ANALISI PER CATEGORIE: PENSIONATI, QUASI UN PLEBISCITO PER IL PARTITO DEMOCRATICO
Oltre il 50% degli elettori pensionati ha votato per il Pd superando di quasi 10 punti il risultato generale (40,8%). E’ quanto risulta dai dati dell’Ipsos sul voto riguardante le singole categorie. Movimento cinque stelle marginale nella categoria con il 7,4% rispetto al 21,2% complessivo. Cna Pensionati: “E’ ora di mettere al centro dell’agenda politica italiana e europea l’invecchiamento attivo dei nostri anziani”

Age Platform Europe: “Ecco il Manifesto per le elezioni europee”
Presentato a Roma il Manifesto che chiede di costruire un’Unione europea per tutte le età. Al centro del documento la promozione di pari opportunità, un efficiente stato sociale, beni e servizi a misura di anziano, il sostegno al diritto per tutti di crescere e invecchiare in buone condizioni mentali e fisiche. Richiesta da Age Platform anche la ricostituzione dell’Intergruppo Parlamentare sull’invecchiamento e la solidarietà tra le generazioni. Lanciata anche una ‘Guida per l’Ue’ dedicata ai cittadini anziani attivi per l’Europa.

CUPLA, Sanità: il Governo cambi l'approccio del DEF 2014
I tagli evitati dal governo sono rimandati alle Regioni? E’ questa la domanda che il Coordinamento Unitario Pensionati Lavoro Autonomo fa all’esecutivo.

Renzi: “Italia Paese sempre più longevo, faremo una battaglia contro la demenza e aiuteremo le famiglie”
Lo ha detto il premier agli Stati Generali della Salute a Roma. “La sanità – ha chiarito il Presidente del Consiglio Matteo Renzi – non è solo un settore della P.A. ma si collega alle grandi sfide del Paese. Quando discutiamo di salute e sanità parliamo di un pezzo di Italia”. Per il ministro Beatrice Lorenzin bisogna riprogrammare il sistema sanitario nazionale e dar vita a una agenda della sanità insieme alle regioni”

Padoan: “Non tocchiamo pensioni”
lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, al termine dell'Ecofin, il consiglio economia e finanza dell’Unione Europea. Per L’Istat sono sotto i 1000 euro 4 pensioni su dieci, percepite da 7 milioni di persone. Le pensioni d’oro sono 11mila ma solo una su 100 supera i 5mila euro.
CUPLA: "Matteo Renzi ha annunciato le misure per la ‘svolta buona’ ma ancora uno volta i pensionati sono stati ignorati".
Questa la dichiarazione resa dal Comitato unitario nazionale dei pensionali dei lavoratori autonomi, al quale aderiscono le associazioni ed i sindacati dei pensionati di Cna, Confartigianato, Casartigiani, Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Confcommercio e Confesercenti, sul pacchetto di riforme presentate dal governo lo scorso 13 marzo a Roma.
Delega fiscale, si alle proposte del progetto ‘EREDITIAMO'
La delega per la riforma fiscale apre la strada per tradurre in legge le proposte di Cna Pensionati e Giovani imprenditori per favorire il trasferimento di azienda fra imprenditori senior e junior. Accolto, infatti, il principio di rendere neutrale sotto il profilo fiscale le cessioni d’azienda a titolo oneroso.
Il ruolo di Cna Pensionati nel progetto "Tra generazioni. L'unione crea il lavoro."
È possibile trasformare il conflitto tra generazioni in alleanza formativa e opportunità occupazionale. Una prova è il progetto Tra generazioni: l’unione crea il lavoro, promosso da Fondazione Mondo Digitale e Google in collaborazione con Cna Pensionati.
Diritti umani delle persone anziane: il Comitato dei Ministri europeo adotta una raccomandazione per i governi
Secondo l’organo dell’Unione europea le persone anziane devono godere appieno dei diritti umani e delle libertà fondamentali garantite dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo.
18 Febbraio 2014
Rete Imprese Italia. Ottantamila artigiani, commercianti e pensionati in piazza. La più grande manifestazione di sempre nella storia delle piccole imprese. Ora la politica e le istituzioni non possono più voltare la testa dall'altra parte

"Che emozione! Questo è un evento storico di cui la politica dovrà tener conto. Da oggi dovrà rispettare il nostro mondo. Sentire le nostre ragioni. Oggi gli invisibili sono diventati visibili perché le ragioni dell’impresa diventino le ragioni dell’Italia”. Così ha esordito il presidente della CNA, Daniele Vaccarino, di fronte a 80mila piccoli imprenditori e pensionati provenienti da tutto il Paese, giunti alla manifestazione indetta da Rete Imprese Italia in una Piazza del Popolo gremita fino al Pincio, a Piazzale Flaminio, a Via del Corso, come da anni, dai tempi della politica di piazza non accadeva più.
Il Consiglio d’Europa boccia l’Italia: “pensioni minime troppo basse”
Nel rapporto sulle violazioni della Carta sociale europea in Italia, l’organismo europeo considera l’ammontare dell’assegno minimo ‘inadeguato’ e non i grado di consentire alle persone anziane un livello di vita simile al resto della popolazione.
Canone Rai, dopo i 75 anni non si paga se il reddito è basso
Si conferma anche per il 2014 l’esenzione del canone Rai per gli ultra-settantacinquenni con reddito non superiore ai 516 euro, compreso quello coniugale. Possibile anche il rimborso per gli anni precedenti.
Patto per la salute in dirittura di arrivo
Lo ha annunciato il ministro della salute Beatrice Lorenzin nel corso di una audizione alla commissione affari sociali della Camera: “Fondo sanitario 2014 a 109,902 miliardi, per salire ai 122 mld del 2017”
Legge di stabilità. CNA Pensionati Il Governo rivaluti tutte le pensioni e ne difenda il potere d’acquisto Non possiamo più essere anche il bancomat delle famiglie che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese
“Più coraggio”. E’ l’appello della Direzione dei pensionati della CNA, oltre 230mila associati, al Governo italiano impegnato nell’approvazione della Legge di stabilità 2014. I pensionati della CNA chiedono, in particolare, interventi mirati a ridare ossigeno ai pensionati, alle famiglie e alle imprese.
Inaugurata la nuova sede nazionale della Cna nazionale e di Cna Pensionati. Un esempio, concreto, di risposta alla crisi
“Alla nostra nuova sede non manca nulla, ma non ha niente di superfluo. E’ elegante, dignitosa e nel contempo sobria. Rappresenta una enorme sfida, la sfida alla crisi degli artigiani e dei piccoli imprenditori, una sfida che abbiamo raccolto e vinto. E questo modello ora dobbiamo portare nel Paese come esempio di risposta alla crisi”. Così il presidente della Cna, Ivan Malavasi, ha concluso il suo intervento alla inaugurazione della nuova sede della Confederazione a Roma, davanti a una sala gremita e affiancato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Filippo Patroni Griffi, dall’assessore comunale Marta Leonori, dal vescovo ausiliario di Roma, monsignor Guerino Di Tora, e dal segretario generale della Cna, Sergio Silvestrini. All’inaugurazione erano presenti anche il presidente di Cna Pensionati Giancarlo Pallanti e il segretario nazionale Beatrice Tragni.

Cna Pensionati: “Il governo restituisca potere d’acquisto alle pensioni”
Conclusa l’Assemblea elettiva di Cna Pensionati celebrata a Tivoli l’8 e il 9 ottobre. Riconfermato il Presidente nazionale Giancarlo Pallanti. L’appello dei pensionati della Cna è alla salvaguardia del potere d’acquisto delle pensioni, al calo della pressione fiscale e al rilancio delle politiche per l’invecchiamento attivo degli anziani. Più ‘rosa’ i nuovi organismi eletti: sale dal 10% al 20% la presenza femminile. Da Sergio Silvestrini, Segretario Generale Cna, che ha concluso la due giorni, apprezzamento per il ‘coraggioso e importante rinnovamento”. Lanciato, in collaborazione con Google e Fondazione Mondo Digitale, il progetto ‘Job’: nelle scuole i giovani alunni, nativi digitali, insegneranno agli anziani l’uso del computer e gli artigiani di Cna Pensionati ai ragazzi come fare impresa.

CUPLA: "E’ necessario che al centro del dibattito politico insieme all’economia, ai lavoratori, alle imprese ci siano anche i pensionati”
E’ quanto si legge in un documento predisposto dal CUPLA ed inoltrato all’Onorevole Jole Santelli - sottosegretario al lavoro ed alle politiche sociali del Governo Letta - per fare il punto sulle condizioni economiche e sociali dei pensionati e chiedere adeguate politiche d’intervento nei loro confronti.

Al via il progetto che promuove l’alleanza fra giovani e anziani per imparare insieme
Cna Pensionati in collaborazione con Google e Fondazione Mondo Digitale promuove l’invecchiamento attivo e lo scambio intergenerazionale. Nelle scuole i ragazzi insegneranno agli artigiani in pensione come usare il computer e impareranno da loro l’arte del fare impresa

Napolitano: “Agli anziani deve riservarsi particolare attenzione”
Lo ha detto il Presidente della Repubblica in un messaggio diffuso in occasione della ‘Festa dei nonni’. “Nell'attuale situazione di crisi che incide profondamente sulla serenità delle famiglie – ha aggiunto - i nonni possono offrire un forte sostegno e, cosa non meno importante, motivi di fiducia nel superamento delle difficoltà e nelle possibilità di nuove e migliori prospettive di vita, contribuendo così a mantenere salda la coesione sociale”.

COMUNICATO STAMPA CUPLA
In questi ultimi anni di profonda crisi economica i pensionati sono stati un fattore di stabilità sociale e di sostegno economico per le famiglie, i giovani e l’intero Paese. Il mondo politico li ha ripagati con l’indifferenza e i governi che si sono succeduti con misure di rigore eccessive e non eque. Per il CUPLA è giunto il tempo di cambiare!
INPS: “SERVE UN NUOVO WELFARE IN COLLABORAZIONE FRA PUBBLICO E PRIVATO”
Lo ha detto il Presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua nella Relazione annuale che illustra il Rapporto 2012 dell’istituto, presentato a Roma. Un discorso rivolto alla necessità di ripristinare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni. In rosso i conti dell’istituto a causa dell’incorporazione della gestione dei lavoratori pubblici (ex Inpdap e Enpals). Spesa pensionistica 2012 a 261 miliardi di euro, il 15,86% del Pil. La crisi ha drenato 80 miliardi in 4 anni dalle casse Inps a causa di cassa integrazione e disoccupazione, 22 miliardi in ammortizzatori nel solo 2012. Per poco meno del 50% dei pensionati l’assegno resta sotto i 1000 euro. Riconosciuto il ruolo dei Patronati come ‘intermediari qualificati’ per l’erogazione dei servizi.
CNA PENSIONATI SI E' TRASFERITA NELLA NUOVA SEDE DELLA CNA NAZIONALE A PIAZZA MARIANO ARMELLINI 9A A ROMA
Tutti gli uffici della Cna, area sociale e servizi, si trovano ora nella stessa sede che diventa, simbolicamente, ‘la casa’ di tutti gli artigiani, i pensionati e delle imprese associate.
Cna Pensionati si trova al primo piano dell’edificio, insieme agli uffici del Patronato Cna e di Ecipa, l’ente di formazione della Confederazione.

PASSAGGIO GENERAZIONALE, 500.000 IMPRENDITORI SENIOR PRONTI A TENDERE LA MANO A DUE MILIONI DI GIOVANI
Lanciata dalla CNA una nuova proposta per garantire la trasmissione di impresa grazie a un ‘corridoio di sicurezza’ che garantisce a chi vende e a chi acquisisce un pacchetto di sgravi fiscali, contributivi e facilitazioni per l’accesso al credito. Secondo un’indagine curata dall’IPSOS, commissionata da Cna Pensionati e Cna Giovani imprenditori, infatti, cinquecentomila imprenditori senior nei prossimi 10 anni potrebbero essere protagonisti di una staffetta generazionale con una platea di due milioni di giovani pronti a fare impresa. Malavasi: “Il Paese non può permettersi di perdere un patrimonio di cultura, saper fare e qualità che rappresenta il cuore del Made in Italy”.

LA SQUADRA DI GOVERNO DI ENRICO LETTA
Sono 21 i Ministri che compongono la squadra del neopresidente del Consiglio. Ci sono anche 30 vice e 40 sottosegretari. Ecco tutti i curriculum.

ISTAT, QUASI LA META’ DEI PENSIONATI CON MENO DI 1000 EURO
Il 44,1% dei pensionati italiani, 7,4 milioni di persone, ha percepito nel 2011 una pensione sotto i mille euro. Di questi 2,2 milioni, il 13,3% ha ricevuto meno di 500 euro al mese. Alle donne le pensioni più basse
CRISI. IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI TORNA INDIETRO DI 23 ANNI.
Nel 2012 la propensione al risparmio delle famiglie è stata pari all'8,2%, in diminuzione di 0,5 punti percentuali rispetto al 2011. Si tratta del livello annuo più basso da quando è disponibile il dato, cioè dal 1990. Lo rileva l'Istat, registrando un medesimo ritorno al passato anche per il potere d'acquisto delle famiglie consumatrici (-4,8%). Si tratta anche in questo caso della variazione annua peggiore dal 1990. Nel 2012 negativa anche la spesa per i consumi finali (-1,6%).
PENSIONATI, CUD A DISPOSIZIONE PRESSO GLI UFFICI DEL CAF E DEL PATRONATO EPASA CNA
Vita più semplice per i pensionati iscritti alla CNA per il ritiro del CUD relativo ai redditi 2012. Gli sportelli del CAF CNA e del Patronato EPASA CNA sono, infatti, a loro disposizione per la stampa del CUD che quest’anno, così come disposto dalla recente Legge di Stabilità, non sarà più spedito direttamente a casa.
IL GRIDO D'ALLARME DI PENSIONATI E ANZIANI
Non c'è più tempo: "Occorre aggredire le ragioni profonde dei mali che condizionano il Paese con una politica economica orientata al rigore ed allo sviluppo, ma non bisogna perdere di vista anche la salvaguardia delle fasce di popolazione più deboli." Questo l'appello lanciato alle forze politiche alla vigilia delle elezioni dal Coordinamento Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo.
UE. NEL 2012 LE FAMIGLIE ITALIANE SONO STATE LE PIU' COLPITE DALLA CRISI
L'Italia è il Paese dove la crisi ha avuto le conseguenze maggiori: è quanto scrive la Commissione europea nel rapporto sull'occupazione. "Lo stress economico ha avuto ripercussioni in Bulgaria, Cipro, Irlanda, Portogallo, Grecia, Spagna e soprattutto Italia - si legge - dove é salita al 15% la popolazione in difficoltà economica".
CENSIS, MEZZOGIORNO ABBANDONATO A SE STESSO
Al Sud redditi più bassi che in Grecia. Persi il 60% dei posti di lavoro dall’inizio della crisi. Spesa pubblica per l’istruzione superiore del 25% a quella del Centro-Nord, ma i livelli di apprendimento sono peggiori. E si fugge dalla bassa qualità dei servizi nella sanità e all’università. Questi i risultati del rapporto «La crisi sociale del Mezzogiorno» realizzato dal Censis
ISTAT-CNEL. QUASI SETTE MILIONI DI ITALIANI IN "GRAVI DIFFICOLTA' ECONOMICHE"
In Italia, tra il 2010 e il 2011, l'indicatore della 'grave deprivazione' è salito dal 6,9% all'11,1%, ciò significa che 6,7 milioni di persone sono in difficoltà economiche, con un rialzo di 2,5 milioni in un anno. Lo rileva il primo rapporto sul Benessere equo e sostenibile messo a punto da Istat e Cnel. Calano il Pil (-1% il ribasso già acquisito per l'anno in corso) e il potere d'acquisto (-5% tra il 2007 e il 2011). Aumentano le famiglie indebitate (tra il 2008 e il 2011 sono passate dal 2,3% al 6,5%) e i ragazzi che non studiano nè lavorano (1 su 4), facendo dell'Italia il paese europeo che, dopo la Spagna, presenta la più forte esclusione dei giovani dal mondo del lavoro.
ALLARME BANKITALIA - GIOVANI, INQUILINI E FAMIGLIE SEMPRE PIU' IN DIFFICOLTA'
Il 65% delle famiglie italiane valuta che il proprio reddito sia inferiore al necessario ed è aumentata la quota di coloro che hanno un reddito insufficiente a coprire i consumi. E' quanto emerge da due studi effettuati da via Nazionale. In crisi sono soprattutto i giovani e gli affittuari. Vi sono "chiari segnali di difficoltà delle famiglie nel riuscire a risparmiare la quantità di risorse desiderata - si legge - la quota di quelle che ritengono di avere effettive possibilità di risparmio si è collocata su livelli storicamente bassi, intorno al 30% dalla metà dello scorso decennio (contro il 50% degli inizi degli anni '90).
RIPRISTINATO IL DIRITTO ALLA PENSIONE DI VECCHIAIA CON 15 ANNI DI CONTRIBUTI
Cna Pensionati: “Si tratta di deroghe del decreto legislativo 503/1992 che la riforma Fornero non aveva abolito”.

Con la Circolare n. 16/2013, L’INPS, a seguito di approfondimenti con i Ministeri competenti, ha comunicato formalmente che continuano ad essere applicabili, per l'accesso al pensionamento di vecchiaia, le deroghe al requisito contributivo previste dall'art. 2, comma 3, del D.Lgs n. 503/1992.
AGE PLATFORM EUROPE FORMULA 15 PROPOSTE CONCRETE AVANZATE AL FUTURO GOVERNO
Age richiama agli impegni assunti al termine dell'Anno Europeo 2012, dell'Invecchiamento Attivo e la Solidarietà tra le generazioni, che mirano a realizzare a pieno le risorse disponibili nei diversi Fondi e Programmi europei
PIOVE SUL BAGNATO. L’ISTAT ci informa che per il 2012 l’inflazione si attesta al 4,3% mentre i costi del carrello della spesa, fra cui quelli di prima necessità, sono aumentati mediamente del 4,3%. A livello territoriale risulta una tendenza alla stabilizzazione della crescita annua dei prezzi: per la metà delle città capoluogo di regione con Reggio Calabria, Genova, Potenza, Trieste con gli aumenti più elevati mentre Firenze, Aosta e Campobasso denunciano variazioni meno alte. Per quanto attiene il rincaro dei prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza, come cibo e carburanti, come detto, il rincaro è stato del 4,3%. In particolare tra gli alimentari i rialzi, su base annua, hanno avuto un picco i vegetali freschi +5,9 % frutta 6,6%.
ASSEMBLEA ANNUALE CNA PENSIONATI
Oltre 100 pensionati delegati hanno partecipato alla due giorni dell'Assemblea Annuale, tenutasi a Roma nei giorni 10 e 11 dicembre 2012. "Integrazione di sistema, strategie per un valore d'insieme" è stato il tema cardine dell'iniziativa. Il Segretario Generale della CNA Nazionale Sergio Silvestrini ha concluso i lavori.

Photo Gallery >
ANZIANI. IL MINISTRO RICCARDI LANCIA LA CARTA EUROPEA DELL’INVECCHIAMENTO ATTIVO
Una “Carta nazionale per un invecchiamento attivo, vitale e dignitoso in una società solidale". E’ quanto ha proposto il ministro per la Cooperazione e l'Integrazione Andrea Riccardi in occasione della cerimonia di chiusura dell'Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni tenuta a Roma.
AGE PLATFORM ITALIA RICEVUTA DAL CAPO DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA - Il Capo dipartimento per le politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Consigliere Federico Fauttilli, ha ricevuto una delegazione di Age Platform Italia.
Scopo dell'incontro la presentazione della Carta d'intenti e strumenti di azione per l'invecchiamento attivo e la solidarietà fra generazioni.

VADEMECUM DELLE PROVINCE
Dal Ministero della Pubblica Amministrazione e la semplificazione arriva il manuale sulle "Istruzioni per l'uso" per il riordino delle Province, stabilito dalla delibera del Consiglio dei Ministri del 20 luglio 2012.

WELFARE: ITALIA FANALINO DI CODA IN EUROPA PER RISORSE DESTINATE ALLE PERSONE CON DISABILITÀ
Lo rivela una ricerca promossa dalla Fondazione Cesare Serono e realizzata dal Censis. Nel nostro Paese si spendono 438 euro pro-capite annui, meno della media europea (531 euro), lontanissimi dal Regno Unito (754 euro). Siamo indietro anche nell’inserimento lavorativo dei disabili e poche risorse sono destinate anche alla scuola. Il modello italiano rimane assistenzialistico e le responsabilità sono scaricate sulle famiglie

RISPARMIO. ALLARME ISTAT. SIAMO ALL’8,1%. E’ IL DATO PIÙ BASSO DAL 1999
Nel secondo trimestre 2012 la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici, misurata al netto della stagionalità, è stata pari all'8,1%, con una diminuzione di 0,6 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 0,5 punti rispetto allo stesso periodo 2011. Lo comunica l'Istat, precisando che è il dato più basso dal 1999.
DECRETO LEGGE PER PROMUOVERE LO SVILUPPO DEL PAESE MEDIANTE UN PIU' ALTO LIVELLO DI TUTELA DELLA SALUTE E LEGGE DI STABILITA'
La pesante riduzione dei posti letto per abbassare i costi della sanità e garantire la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale è il timore maggiore di CNA Pensionati. Il diritto alla salute come sistema universalistico rimane fondamentale, pur nella consapevolezza della necessità della riduzione dei costi e della non più procrastinabile razionalizzazione della spesa in sanità e non solo. Spaventa ulteriormente la possibilità di riduzione di risorse, paventato dal Ministro Balduzzi per quanto riguarda la legge di stabilità.
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CELEBRA LA FESTA DELLE NONNE E DEI NONNI
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rivolto alle nonne e ai nonni d’Italia, nella giornata di festa a loro dedicata il 2 ottobre, un messaggio: “Celebriamo una ricorrenza molto sentita, rivolta a manifestare sentimenti di affetto e riconoscenza verso chi provvede quotidianamente, con generosa e totale disponibilità, ad aiutare e sostenere le famiglie soprattutto in questo momento di crisi
COSA DEVONO FARE I MEDICI ED I FARMACISTI PER LE NUOVE RICETTE MEDICHE
Nuove ricette mediche sui farmaci generici: indicazioni del Ministero della Salute per medici e farmacisti.
SPENDING REVIEW
"Il risparmio per lo Stato derivante dalla spending review di luglio sarà di 4,5 miliardi per il 2012, di 10,5 miliardi per il 2013 e 11 miliardi per il 2014” ha detto il Premier Monti. In questo modo non scatta l’aumento dell’IVA, almeno fino a luglio 2013. Č previsto anche un altro provvedimento a breve.
ANCHE CNA PENSIONATI E' VICINO AI TERREMOTATI
La Direzione CNA Pensionati sostiene insieme a CNA la popolazione e le imprese colpite dal sisma.
Cosa ha fatto e cosa sta facendo la CNA?
Lo abbiamo chiesto in un’intervista a Valdis Borghi, Vice Presidente regionale CNA Pensionati Emilia Romagna, Presidente di CNA Pensionati e componente della presidenza provinciale della CNA.
CUPLA
Il nuovo indicatore ISEE non deve penalizzare i pensionati del lavoro autonomo e gli anziani con disabilità.

Questo č quanto abbiamo dichiarato come dirigenti del Coordinamento CUPLA - Comitato Unitario Nazionale dei Pensionati dei Lavoratori Autonomi - a conclusione dell’incontro con il sottosegretario al Lavoro e alle politiche sociali Maria Cecilia Guerra, in cui č stato presentata la Bozza di Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in merito al regolamento concernente la revisione delle modalitą di determinazione e i campi di applicazione dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)
DIREZIONE NAZIONALE
Nominato il nuovo Segretario Nazionale di CNA Pensionati Maria Beatrice Tragni

Nel corso dei lavori della Direzione Nazionale di CNA Pensionati, il 6 giugno scorso a S. Vincenzo, presieduta dal Presidente Giancarlo Pallanti ed alla presenza del Segretario Generale della CNA Nazionale Sergio Silvestrini, è stato nominato il nuovo Segretario Nazionale di CNA Pensionati Maria Beatrice Tragni, che sostituisce Claudio d’Antonangelo a cui vanno tutti i ringraziamenti dell’Associazione per il lavoro svolto che ha portato la CNA Pensionati agli ottimi risultati attuali..
XV FESTA NAZIONALE CNA PENSIONATI
Il Garden Club Toscana ha ospitato la Festa di CNA Pensionati sul litorle toscano in un punto particolarmente suggestivo: la Riviera degli Etruschi. La manifestazione del 2012 è stata dedicata all'Anno Europeo della Solidarietà fra le generazioni. L’invecchiamento attivo č stato un simbolo che ha caratterizzato ogni istante della festa.
ASSEMBLEA GENERALE AGE PLATFORM EUROPA E INIZIATIVE IN ITALIA
Il 10 e l’11 maggio si è tenuta a Bruxelles l’Assemblea generale di Age Platform, la rete europea che rappresenta gli anziani e che ha fatto pressione affinchè l’anno 2012 fosse dedicato ad una tematica di stringente interesse per tutti: l’invecchiamento attivo in stretta connessione con la solidarietà fra le generazioni.

2012 ANNO EUROPEO DELL'INVECCHIAMENTO ATTIVO E DELLA SOLIDARIETA' TRA LE GENERAZIONI
AGE PLATFORM ITALIA 27 aprile 2012

AGE Platform Italia, a cui aderisce anche CNA Pensionati, ha organizzato una Giornata Europea della Solidarietà tra le Generazioni. Alla manifestazione Nazionale, che si è tenuta il 27 aprile 2012 a Roma presso la sede della Provincia di Roma, a Palazzo Valentini, il Segretario Nazionale di CNA Pensionati ha svolto la sua relazione ”IL LIBRO BIANCO EUROPEO SULLE PENSIONI - L’Italia applica le indicazioni di rigore, le buone prassi no”.

2012 ANNO EUROPEO DELL'INVECCHIAMENTO ATTIVO E DELLA SOLIDARIETA' TRA LE GENERAZIONI
Il 18 aprile si è inaugurato in Italia l’anno europeo dell’invecchiamento attivo e la solidarietà fra generazioni. La celebrazione è stata presieduta dal Professor Andrea Riccardi, Ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione con delega alle politiche per la famiglia, su mandato della presidenza del Consiglio dei Ministri.
Libro bianco ‘Un’agenda dedicata a pensioni adeguate, sicure e sostenibili’
Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni - il Libro bianco dal titolo ‘Un’agenda dedicata a pensioni adeguate, sicure e sostenibili’, un piano nel quale si delinea il futuro dei sistemi pensionistici nei paesi dell’Unione Europea, basato soprattutto sui presupposti dell’ampliamento della partecipazione di uomini e donne all’attività professionale per tutto l’arco della vita e sulla sicurezza del risparmio destinato alle pensioni complementari.
"2012 Anno Europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni"
Obiettivo dell'Anno Europeo è la promozione di una cultura dell'invecchiamento attivo che valorizzi l'utile contributo degli anziani alla società e all'economia, favorendo opportune condizioni di lavoro, di partecipazione alla vita sociale e di vita sana ed indipendente.
"Pari Opportunità"
Il sostegno al lavoro per donne e giovani, la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, le politiche di pari opportunità per le persone con disabilità, la prevenzione, la salute e la sicurezza, il contrasto di ogni tipo di discriminazione, ai fenomeni di violenza su donne e bambini, al traffico di persone ed alle mutilazioni genitali femminili: questi i temi principali in tema di pari opportunità.
 


vai al Video Clip >

© Riproduzione riservata - CNA Pensionati 2008/2014